Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Info Coronavirus

Caro Turista, desideri una vacanza indimenticabile e in sicurezza?

In questa pagina sono raccolte le principali informazioni relative alla situazione Coronavirus in Trentino.

In breve:

  • Il Trentino è zona bianca. Attualmente sono consentiti gli spostamenti tra Regioni o Province autonome che si trovano in zone gialle o bianche, nel rispetto delle limitazioni vigenti.
  • Chi è munito di Green Pass (chi ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino, chi si è ammalato di Covid ed è guarito) o chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo nelle ultime 48 ore può spostarsi da una Regione all’altra anche se si tratta di zone rosse o arancioni (attualmente tutta Italia è in zona bianca). Per motivi di lavoro, salute e necessità, è sempre possibile spostarsi su tutto il territorio nazionale.
  • Per richiedere il Green Pass, è stato attivato il seguente sito. Dal 1 luglio la Certificazione verde COVID-19 è valida come EU digital COVID certificate e rende più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell’area Schengen.
  • Dal 6 agosto 2021 viene richiesto il Green Pass o il test molecolare/antigenico rapido con risultato negativo ai maggiori di 12 anni per l'accesso ai servizi al chiuso.

Dormire e mangiare:

  • A partire dal 6 agosto 2021, viene richiesto il Green Pass o il test molecolare/test rapido con esito negativo nelle ultime 48 per il consumo ai tavoli al chiuso di ristoranti e pizzerie.
  • Consentita senza restrizioni la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio.
  • È possibile il pernotto nelle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, negli agriturismi, negli appartamenti privati e nelle strutture turistico-ricettive all’aria aperta, come anche nei rifugi alpini ed escursionistici e negli ostelli della gioventù nel rispetto dei protocolli specifici. Non è richiesto né Green Pass né tampone negativo per il pernotto.

Attività nel tempo libero:

  • A partire dal 6 agosto 2021 viene richiesto il Green Pass per l'accesso a musei, cinema, teatri, sale concerto, live club, gallerie, biblioteche e altri luoghi di cultura con modalità di fruizione sicura.
  • È possibile svolgere attività sportiva all’aperto, anche di squadra e di contatto. Per l’attività motoria individuale va rispettata la distanza minima di un metro e per l’attività sportiva individuale va rispettata la distanza minima di 2 metri.
  • A partire dal 6 agosto viene richiesto il Green Pass per l'accesso a piscine, centri benessere e palestre limitatamente alle attività al chiuso.
  • Sono aperti i negozi all’interno dei centri commerciali, anche nei giorni festivi e prefestivi nel rispetto dei protocolli. Per l’accesso a negozi e centri commerciali non è necessario il Green Pass.
  • Per accedere ai Mercatini di Natale del Trentino è richiesto il Green Pass. Per ciascun Mercatino sono previste regole specifiche per evitare assembramenti e per favorire accessi veloci e sicuri. Per la visita libera a El Paès dei Presepi di Miola non è necessario il Certificato Verde.

 Per ulteriori informazioni >>> CLICCA QUI.Scopri le normative vigenti:

Per un soggiorno sicuro e sereno, raccomandiamo il rispetto di tutte le buone norme di comportamento ormai note: lavarsi e disinfettarsi spesso le mani, indossare sempre una protezione su naso e bocca nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private.

 

 

Hai ancora dubbi? Scrivici:

Referente aziendale Covid-19: Ylenia Moser - ylenia.moser@visitpinecembra.it
Info visitatori:  A.p.T. Piné Cembra - tel. 0461 557028 - info@visitpinecembra.it

In Trentino, è stato riattivato il numero verde 800 867 388 che risponde dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 14 il sabato, alle domande e alle chiamate di chi ha bisogno di chiarimenti rispetto agli spostamenti da e per l'estero, le modalità di quarantena e altre informazioni utili.

Il numero Covid verde nazionale attivo 24 su 24 per ogni cittadino risponde al 1500. Il numero unico per le emergenze, il 112, deve essere contattato per emergenze di altro genere.